le locuzioni sul contratto

Commenti: Nessun Commento

Ora vi spiego cosa significano:

Gattino da compagnia

Il Gattino da compagnia, benchè sia un degno rappresentante della razza, presenta qualche piccolo difetto che può essere: estetico, caratteriale o fisico e che quindi gli preclude la carriera expo (es. non socievole) , oppure quella riproduttiva (es. problemi congeniti) o magari entrambi.

Ci sono casi dove è possibile trovare sul pedigree del cucciolo la dicitura NFB   cioè “Not for breeding”, questo è l’anglicismo per il  “Gattino da compagnia”.

Generalmente è richiesto che il Gattino da compagnia sia sterilizzato all’età idonea, se non consegnato direttamente sterilizzato per le razze per cui è indicata la sterilizzazione precoce.

A volte invece capita che l’Allevatore sia obbligato a cedere i Gattini di un certo accoppiamento da compagnia perché ha dei vincoli contrattuali da rispettare: molto frequente è il caso di cucciolo nato da “monta esterna” (cioè l’Allevatore ha chiesto di poter usare un maschio che non fa parte dell’allevamento).

In questi casi solitamente l’Allevatore è l’unico ad avere il diritto di tenere per sé un Gattino (prima scelta) ma ha l’obbligo di cedere il resto da compagnia.

Gattino da riproduzione

Il Gattino da riproduzione è considerato non solo un valido rappresentante della razza ma viene giudicato interessante e utile il suo inserimento in un programma di Allevamento.

E’ possibile, e nemmeno tanto infrequente, che i cuccioli da riproduzione vengano ceduti “con contratto chiuso”, detto anche “con vincolo”; ad es. Un maschio nato in Svezia viene venduto in Germania con la clausola che nessun figlio maschio di questo gatto (prima generazione) venga venduto in Svezia.

Gattino da expo

Il Gattino da expo che viene generalmente considerato “perfetto” per poter concorrere in esposizione (anche se nessun Allevatore può ragionevolmente garantire i risultati in expo di un suo cucciolo!).

Non ha difetti di standard anzi, ha qualche caratteristica veramente pregiata, per esempio un particolare colore di occhi oppure una certa disposizione del colore o forma della testa tale da renderlo “irresistibile” per il palco delle esposizioni.

******

Non tutti gli Allevatori applicano la distinzione nelle tre categorie: compagnia – riproduzione – expo; dipende da tante cose: dalla razza, dal livello dei cuccioli, dal “prestigio” delle linee di sangue, etc…

Generalmente gli Allevatori fanno una differenza ovviamente di prezzo/qualità, cedendo i loro Gattini o da compagnia o da riproduzione su richiesta esplicita.

Lascia un commento

Benvenuto , oggi è lunedì, 15 luglio 2019