oltre il silenzio dello sguardo di un Gatto Siberiano

Commenti: Nessun Commento

Il tuo piccolo Siberiano con i bambini

1la nuova famiglia

La gioia di possedere un piccolo Siberiano può essere accresciuta solo da una conoscenza più approfondita della sua storia e del suo comportamento che ci aiuti a comprendere i bisogni e le necessità del nostro Gatto.

2la nuova famiglia

I Gatti anche se sono animali indipendenti, hanno bisogno di cure: amarli davvero significa conoscerli e rispettarli, anteponendo le loro esigenze ai nostri capricci.

3la nuova famiglia

Nel caso ci siano dei bambini nella tua famiglia, spiega loro che il Gattino non è un giocattolo: deve essere rispettato, accudito e amato.

4la nuova famiglia

Prendersi cura di un Gattino Siberiano può aiutare concretamente lo sviluppo socio-emotivo dei bambini rendendoli più responsabili e soprattutto azzerando quasi completamente il loro egocentrismo.

5la nuova famiglia

E’ importante quindi che i bambini capiscano che è bene non infastidire il Gattino non è arrivato in casa un nuovo “giocattolo” e non svegliarlo assolutamente mentre dorme perchè impedirgli di riposare tranquillamente con abbracci continui… sono comportamenti che gli provocano disagi e che potrebbero ostacolare una crescita sana e armoniosa.

6la nuova famiglia

Quando invece è sveglio il gioco può essere un ottimo momento per costruire la relazione tra di loro.

7la nuova famiglia

Ricorda anche al bambino che il tuo Gattino Siberiano non mangia le merendine nè beve il latte.

8la nuova famiglia

Il tuo piccolo Siberiano con altri animali

 

Se in casa avete già un cane o Gatto, organizzate l’incontro con il nuovo arrivato in modo graduale ed esclusivamente in vostra presenza per controllare eventuali reazioni negative.

9la nuova famiglia

Un incontro troppo brusco potrebbe mettere in difficoltà sia il piccolo Siberiano che è solo… che l’animale già presente in famiglia, causando problematiche anche territoriali e di gelosie.

10la nuova famiglia

Cercate di far fare amicizia al vostro Baby Cat Siberiano con uccellini, pesci, coniglietti o criceti… non è impossibile!!!

Il Siberiano è si un felino, un gran cacciatore con istinti molto marcati… e teoricamente sembrerebbe … IMPOSSIBILE!!!

12la nuova famiglia

Mi avete scelta

tra mille Allevatori di Gatti Siberiani

… allora vi dico…

FIDATEVI DI ME

Ma tutto deve essere fatto a gradi… passo per passo!!!

 

Il tuo piccolo Siberiano con un cane…

13la nuova famiglia

Il vostro piccolo Siberiano vede il cane come un essere molto rumoroso, goffo e maldestro e spesso per reazione… si mette sulla difensiva facendo la “gobba”, soffiando e scappando; inevitabile come reazione da parte del cane… corrergli dietro!!!!

Se potete evitate queste cose… anticipandole….

Basta essere un pò più attenti!!!

Ma… se la crisi è già in atto…

che fare???

 Vi spiego:

vedete il gattino correre, inevitabile che il cane lo insegua

mantenetevi calmi altrimenti peggiorate la situazione…

bloccate il cane con un “resta”  dato con tono secco e intransigente se è addestrato, intanto recuperate il Gattino e tranquillizzatelo…

14la nuova famiglia

se il cane non è addestrato… cercate comunque di tranquillizzare il Gattino ed imporvi sul cane che vi riconosce in ogni caso come padrone… e cercate di rassicurarlo e calmare la sua agitazione

Spesso dopo un inizio burrascoso… tra i due può nascere una bellissima amicizia.

Ricordatevi… che dipende sempre tutto dal vostro atteggiamento.

15la nuova famiglia

Per far conoscere il Gattino al cane… senza grossi traumi da entrambi le parti…

ricordatevi:

-il Gattino si sente più sicuro se è posto su un livello alto rispetto alla testa del cane,

-dovete tassativamente evitare che il cane salti per annusare il Gattino… tenetegli una mano sul dorso

-evitate di creare gelosie e attriti tra i due…

-sedetevi sul divano a guardare la televisione tenendo entrambi vicino e accarezzateli continuamente, parlate dolcemente ad entrambi…

-evitate che si guardino direttamente fissi negli occhi… per il cane significa “sfida” chi abbassa per primo lo sguardo, chi cambia direzione dello sguardo o chi chiude gli occhi per primo… è colui che si sottomette…

Vi posso assicurare che non è bello…

Non deve esistere sfida tra i due animali… solo amicizia.

16la nuova famiglia

Se il cane è già abituato alla presenza di altri animali, potrà accettare più facilmente il nuovo Gattino senza grosse problematiche.

I cani più anziani potrebbero essere meno tolleranti al nuovo arrivato.

Ricordatevi che non tutti i cani tollerano la presenza di un Gatto perchè lo considerano una preda naturale.

In ogni caso… pensate in positivo perchè la buona riuscita di una convivenza civile e serena dipende comunque dal vostro atteggiamento.

con un altro Gatto…

Un Gatto adulto potrebbe non apprezzare l’arrivo di un Gattino nel suo territorio e mostrare quindi un atteggiamento minaccioso, ma non scoraggiatevi perchè solo con la pratica dell’inserimento progressivo sarà possibile fargli accettare il nuovo arrivato e permettere che si instauri un buon rapporto di convivenza.

17la nuova famiglia

Con la mia esperienza decennale, posso garantirvi che una famiglia allargata è formata non solo da umani ma anche da animali di vario genere, natura e razza.

La cosa più importante è il vostro equilibrio: apportarvi a loro con regole e rispetto.

18la nuova famiglia

Io personalmente ho fatto convivere in completa armonia: cani, Gatti, uccellini, coniglietti…..

Non deve mai mancare il vostro amore vero a nessuno di loro.

Lascia un commento

Benvenuto , oggi è giovedì, 23 maggio 2019